AFEN al V Congresso Nazionale dei Farmacisti Italiani

Banner Home Farmacistapiu

Il farmacista-nutrizionista: le conoscenze, le competenze, la professione ed il riconoscimento negato.

FarmacistaPiù è il congresso dei farmacisti italiani che da sempre raccoglie le esigenze formative e di approfondimento. Aggiornamento, formazione, confronto, specializzazione: sono gli elementi che concorrono a valorizzare la professione del farmacista nel suo duplice ruolo di specialista del farmaco e counsellor di benessere e salute.

FarmacistaPiù è un’occasione ricca di appuntamenti culturali di valore, elementi e strumenti per lo sviluppo di competenze che concorrono alla valorizzazione della professione e a tracciare il futuro del Sistema Salute.

Il V congresso nazionale dei farmacisti italiani si apre con una importante premessa: il mondo della salute sta cambiando rapidamente ed è pertanto necessario ridisegnare i percorsi di cura per garantire alle future generazioni qualità dei servizi, contenimento dei costi e sostenibilità del Sistema. È prioritario attivare nuovi modelli per la presa in carico del paziente, in un’ottica di riorganizzazione della Sanità secondo logiche di integrazione, condivisione e network.

Questa edizione vedrà la partecipazione dei relatori AFEN che tratteranno un tema fondamentale:

IL FARMACISTA-NUTRIZIONISTA: LE CONOSCENZE, LE COMPETENZE, LA PROFESSIONE ED IL RICONOSCIMENTO NEGATO

Intervento AFEN

sabato13 ottobre 2018, ore 14:00

Relatori

  • prof. Pierluigi POMPEI
    Presidente Onorario AFEN
  • prof. Maurizio CINI
    Presidente ASFI
  • dr. Francesco SETTEMBRINI
    Presidente Ordine Farmacisti Taranto e Presidente della Consulta di Puglia
  • dr. Francesco M. D’AMORE
    Presidente AFEN

Introduce e presenta

  • dr. Vincenzo MUSA
    Vice-Presidente AFEN

FarmacistaPiù 2018

V congresso nazionale dei farmacisti italiani

Il paziente, il farmacista, la farmacia e l’alleanza interprofessionale per la sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale

Quando

12-13 ottobre 2018

Dove

Auditorium della musica, Roma

Share your thoughts